Libri pubblicati

L'olio di iperico


Come ho già avuto di scrivere diverse volte un bravo stregone o una brava strega devono avere anche delle profonde conoscenze delle erbe e delle loro proprietà.
Le erbe nella loro complessa semplicità possiedono una loro energia che è in grado di accompagnarci e di curarci e ci protegge sotto forma di tinture madri, spagirici,oli essenziali, incensi … 
Oggi vi propongo un breve articolo sull'olio di iperico il quale ha proprietà cicatrizzanti ed emollienti e stimola la rigenerazione cellulare. 
Per questo il motivo è usato contro le ustioni, l’eritema solare, in caso di macchie della pelle, psoriasi, secchezza della cute del viso e del corpo, invecchiamento cutaneo, piaghe da decubito, smagliature, cicatrici, e segni provocati dall'acne.
Di questa preparazione si potrebbe dire che è un vero trattamento di bellezza, e probabilmente uno dei prodotti antirughe e anti età più potenti ed efficaci che esista in natura.
È conosciuto anche come “olio della casalinga”, perché è quello più utilizzato per il trattamento della pelle delle mani.
L’ olio di iperico è un olio vegetale che si ottiene dalla macerazione dei fiori di Hypericum (pianta erbacea piuttosto diffusa) e presenta un caratteristico colore rossastro, determinato dalla presenza di carotene.
La pianta di iperico cresce fino a 1.600 metri d’altitudine ed è molto comune nei terreni asciutti, lungo i margini delle strade, ai bordi di campi e nelle radure.
Ha un fusto eretto, legnoso e ramificato pieno di foglie ovali e picchiettate.
Impossibile non notarla.
La pianta di iperico ha dei fiori gialli, ed è proprio da essi che si ottiene l’estratto oleoso dal tipico colore rossastro.
È possibile sia prepararlo facilmente in casa sia acquistarlo in quanto è facilmente reperibile, ma si consiglia di comprarlo puro, estratto senza solventi chimici.
Nel caso lo si voglia preparare in casa consigliamo il procedimento descritto di seguito:

Recuperatevi i seguenti ingredienti:

70 gr di fiori di iperico freschi
250ml di olio di mandorle

Fate macerare per 6 settimane in una bottiglia ben chiusa, a temperatura ambiente, i fiori di iperico nell'olio di mandorle, dopodiché esponete al sole il composto per un giorno intero.
Filtrate e conservare in bottiglie di vetro scuro, al riparo dalla luce e in luogo fresco.