Libri pubblicati

Evocare lo spirito degli alberi.

Spirito Alberi
Mi piace molto parlare di Alberi.

Quelli più imponenti, quindi quelli che sono stati compagni della terra per più anni, sono come vecchi
e saggi testimoni e posseggono una carica energetica fortissima.
Se vi avvicinate ad esse con calma ed attenzione potete percepirla; è positiva e incute serenità.
Sciamani e seguaci della religione Wiccan e di tutti quei movimenti definiti (passatemi la forzata definizione) ‘esoterici’ che si rifanno per il loro credo alle forze e alle energie della natura ritengono che ogni cosa esistente ha una propria anima e un proprio spirito e quindi anche gli alberi non fanno eccezione.
A loro modo gli alberi sperimentano la vita e vivendo a lungo accumulano saggezza, diventando depositari della memoria del luogo in cui vivono.
Anche la scienza, comunque, ha confermato che gli alberi sono in grado di provare ‘emozioni’.
Per realizzare questa splendida pratica di magia verde (o naturale come preferite) recuperatevi il seguente materiale:

  • Una pietra d’ Ambra
  • Un dono per l’ albero. 
Perché la pietra d’ambra? La risposta è nella sua stessa natura.
L'ambra è stata la prima pietra preziosa della storia.
Con questa resina si producevano gioielli e altri oggetti anche nell'antico Egitto.
Da oltre 7000 anni viene usata come pietra terapeutica e come amuleto.
Nel Buddismo è uno dei sette tesori ed è associato alla saggezza.
È la Pietra collegata alla Dea Madre, ed è considerata sacra perché si ritiene contenga la vera essenza ed il principio stesso della vita.
Segnare (senza lasciare segno ma solo sfiorandolo) l’albero con l’ambra è riconoscerne la saggezza ed il sapere, indica il volere ascoltare.
Scegliete con cura l’ albero con cui vi sentite maggiormente in sintonia e trascorretevi del tempo affinché l’ albero possa abituarsi alla vostra presenza e riconoscervi come amici.
A volte questo contatto può essere veloce, il più delle volte è lento, mentre in certi casi si hanno di fronte alberi ostili che vogliono essere lasciati in pace; questo forse a causa dei torti che la società umana può aver fatto a esso, quelli circostanti o al luogo stesso.
Per tradizione, si ritengono dotati di “spirito” gli alberi che presentano delle cavità nel tronco o che hanno una forma insolita e particolare; altre volte nelle cavità si trovano gli elfi, le fate o gli spiriti della natura.
Avvicinatevi all'albero, rilassatevi, lasciategli il vostro dono.
Lasciate qualcosa di organico, per esempio dei fiori, in modo che poi ne possa trarre nutrimento.
Non lasciate nulla che possa sporcare l’ambiente dove vive l’albero e non biodegradabile totalmente mi raccomando!!
A questo punto, con l’ ambra bussate per tre volte sul tronco dell’albero e segnatelo (sempre con l’ ambra) come se stesse tracciando tre X o tre croci.
Restate con una mano poggiata al tronco.
Quindi raggiungete un leggero stato meditativo e parlate all'albero.