Aqua Lemuria

L'Aqua Lemuria proviene dall'isola di Sumatra in Indonesia e per questo viene anche chiamata "la
pietra di Sumatra".
Il suo colore è blu-verde trasparente.
Ha aspetto vetroso e struttura cristallina amorfa.
Sull'isola di Sumatra c'è un villaggio montano i cui nativi lavorano questa pietra intagliandola per venderla e raccontano che, come le ossidiane, ha avuto origine da antiche eruzioni vulcaniche. Nessuno può essere sicuro di ciò, ma la posizione remota di quei luoghi, lontani da industrie di vetro, porta credibilità all'idea di una formazione di questo strano materiale in tempi al di là di ogni memoria vivente.
Questa gemma blu-verde vibra con il tempo e la potenza della civiltà scomparsa che nei miti e nel folklore viene denominata Lemuria o Mu.
In effetti si potrebbe perfino trattare di materiale artificiale di quel tempo, che si è preservato attraverso le epoche, e che reca nei suoi schemi energetici l'essenza della consapevolezza dei Lemuriani.
Nella memoria archetipa Lemuria brilla come una umana società di armonia, pace interiore e allineamento spirituale.
Generalmente Lemuria è descritto come un continente, ora sommerso, che univa l'Australia con l'India.
Molte delle isole del Pacifico, incluse quelle dell'Indonesia, sono considerate i resti del continente perduto di Lemuria.
L'Isola di Pasqua, con i suoi immensi, misteriosi monumenti di pietra, viene ampiamente ipotizzata in quest'ottica.
In altre interpretazioni Lemuria è visto come un "luogo" inter-dimensionale che può essere raggiunto espandendo la propria consapevolezza.
Entrambe le cose possono avere una valenza.
Gli abitanti di Lemuria si crede che siano stati molto più profondamente e consciamente collegati ai "mondi superiori" di quanto gli esseri umani lo siano nei tempi odierni.
Essi erano un popolo dell'elemento acqua per tutto quello che comporta le emozioni e la spiritualità.
Molte fonti, incluse quelle del folklore polinesiano, riportano che gli abitanti di Mu o Lemuria praticavano la telepatia, il teletrasporto, la psicocinesi e altre abilità paranormali come quella che comporta l'incremento delle vibrazioni corporee per muoversi attraverso alberi, muri o altri oggetti solidi.
Si crede che tale civiltà sia esistita tra gli 80.000 e i 25.000 anni prima di Cristo, e che abbia goduto di una eccezionale armonia, prosperità e spiritualità.
I lemuriani sono descritti come esseri altamente evoluti capaci di azioni strabilianti di manifestazione e creazione del reale.
Le tradizioni esoteriche che si rifanno ai Rosacroce ci raccontano che al tempo della distruzione una parte dell'immensa cultura lemuriana fu "messa in memoria" in cristalli.
Questo fa si che l'Aqua Lemuria possiede la proprietà potenziale di risvegliare in chi la usa la capacità di parlare le lingue perdute del sacro suono.
Concetti come la manna (cibo divino che si manifesta da regni invisibili) e pratiche come il camminamento sul fuoco si dice che provengano da storie polinesiane sul mondo lemuriano.
Tutto ciò ci riporta al misterioso materiale che proviene da Sumatra.
Energeticamente è vicino a tutto ciò che comunemente si descrive come lemuriano.
Il suo colore richiama le dolci soffici acque tropicali del Pacifico, e le sue vibrazioni riflettono gli acquosi domini di sogno, spirito e magia per cui Lemuria è nota.
Suggerisco di battezzare queste gemme Aqua Lemuria e d'ora in poi le nominerò così.
L'Aqua Lemuria risuona con il chakra del cuore e con il chakra della gola, portando a consapevolezza il nostro nocciolo interno di saggezza che il cuore conosce ma non può esprimere in parole.
Essa aiuta ad attivare i centri della mente per la comprensione e l'interpretazione di questa "conoscenza del cuore" e anche per lo sviluppo dei poteri dei mondi superiori per i quali è rinomato Lemuria.
L'Aqua Lemuria energizza il chakra della gola per una chiara espressione della saggezza innata, e anche per parlare il linguaggio del suono sacro.
Il suono sacro è la base della lingua sanscrita e l'intuizione suggerisce che la voce, propriamente guidata dal di dentro, possa essere il più potente strumento per la manifestazione dall'eterico nei domini a più basse vibrazioni.
Lavorando intuitivamente con l'Aqua Lemuria si possono trovare i portali del suono per l'acquisizione di tali capacità.
Il potenziale che l'Aqua Lemuria possiede di risvegliare in chi la usa la capacità di parlare le lingue perdute del sacro suono, può anche rapportarsi all'idea che la conoscenza lemuriana fu memorizzata in cristalli.
Le informazioni potrebbero anche non essere direttamente conservate all'interno dei cristalli, poiché i cristalli risvegliano nelle persone la loro capacità innata di connessione alla conoscenza che esiste in piani invisibili quali il piano akashico.
Le esseri degli antichi livelli di consapevolezza lemuriani possono avere fatto in modo che l'intera conoscenza sia stata immagazzinata in campi dell'universo oleografici.
Tramite l'appropriato talismano o chiave, associato a un puro intento non affetto da dubbi, si può accedere a ricordi così intensi e profondi da non poter venir descritti.
Così la "chiave cristallina" per la conoscenza lemuriana potrebbe essere questa sostanza, l'Aqua Lemuria, lasciata qui per dare all'umanità l'opportunità di incominciare a risuonare con "Tutto quello che è".
Sebbene essa abbia un'origine fisica, evocando tutto quello che è appena stato detto del mondo lemuriano può diventare una effettiva chiave!
Su un livello più prettamente pratico, se portata o indossata, l'Aqua Lemuria carica l'aura dell'energia dell'elemento Acqua, portando consapevolezza avanzata ai mondi del sogno,degli angeli, degli spiriti guida, dei maestri, della kundalini, delle forme mutanti, dei viaggi inter dimensionali, dell'intuizione, della chiaroveggenza e di tutto ciò che è collegato alle abilità paranormali.
Cura il corpo emozionale e fortifica l'intero campo aurico.
Permette di armonizzarsi profondamente con il mondo della natura, facilitando la comunione con gli spiriti delle piante e degli animali.
Essa può facilitare il viaggio dell'iniziazione shamanica, permettendo di mantenere uno stato di calma per qualunque prova si debba affrontare.
L'Aqua Lemuria è una pietra calmante, che aiuta a rilasciare le tensioni, e una pietra di Amore incondizionato che ci aiuta a sentire ed esprimere questa emozione sia verso gli altri che verso noi stessi.
E' una pietra che schiude le porte interiori per richiamare alla memoria vite passate e capacità universali latenti, quali la telepatia e la manifestazione, che tutti gli esseri umani possono esprimere quando il mondo è illuminato.
L'Aqua lemuria è uno strumento di risveglio, non solo per la saggezza del passato, ma anche verso il cammino perfetto che può essere il nostro futuro.
Le gemme possono focalizzare e intensificare la sua energia. le sfere irradieranno dolcemente l'energia in tutte le direzioni. Forse uno strumento ancora più importante per la comunicazione inter dimensionale sarebbe un teschio di cristallo intagliato da Aqua Lemuria.
Su un livello più pratico, se portata o indossata, l'Aqua Lemuria veicola l'informazione energetica dell'elemento Acqua, portando consapevolezza avanzata ai mondi del sogno, degli angeli, degli spiriti guida, dei maestri, della kundalini, delle forme mutanti, dell'intuizione.
Aiuta il corpo emozionale e fortifica l'intero campo aurico.
Permette di armonizzarsi profondamente con il mondo della natura, facilitando la comunione con gli spiriti delle piante e degli animali.