Rituale di protezione con lo specchio.


Uno degli strumenti di una ‘strega’ o di uno ‘stregone’ wiccan è lo specchio.

Lo specchio nell'arte della magia ha un posto molto importante: è un’ amplificatore di energie magiche.
Lo specchio nero (di cui magari tratterremo in un altro post) è molto utilizzato per la divinazione e per l’evocazione.
In questo rito utilizzeremmo un normalissimo specchio tondo da 30 cm.
Lo specchio occupa un posto tutto suo nelle arti magiche perché è capace di riprodurre un’immagine tridimensionale su una superficie unidimensionale, di migliorare o deformare e di amplificare le energie magiche.

Recuperatevi il seguente materiale.
  • Specchio rotondo di circa 30 cm di diametro
  • Incenso di rosmarino o di sandalo in grani.
  • Un incensiere e dei carboncini
  • Immagine della Dea
  • Nove candele bianche
Inoltre, avrete bisogno di uno spazio 'magico' (un ripiano) che vi possa fare d’altare. Sul vostro altare posizionate al centro l’immagine della Dea e posizionategli di fronte l’incensiere pronto per essere acceso.
Disponete attorno all'immagine ed all'incenso le nove candele in modo da formare un cerchio. Accanto a Voi, sulla destra posizionate lo specchio.
Ovviamente, da buona tradizione Wicca fate in modo che i vostri strumenti (per cui anche lo specchio e l’incensiere) siano purificati e consacrati.
Accendete le candele ad una ad una partendo da quella posizionata che risulta essere posta in fronte all'immagine della Dea, procedendo in senso orario.
Ogni volta che accendete una candela dite questa frase:
“Luce Lunare Proteggimi”
Prendete, poi, tra le mani lo specchietto ed invocate la Dea recitando parole di questo tipo:
“Grande Dea della Luce Lunare e Signora dei Mari; Grande Dea della notte mistica e dei misteri; in questo luogo illuminato dalle candele e con il tuo specchio vicino; proteggimi con le tue terrificanti forze, mentre le vibrazioni dannose scompaiono”
In piedi di fronte alla altare tenete lo specchio rivolto verso le candele affinché possa riflettere la loro fiamma.
Mantenendo sempre lo specchio verso le candele, dovrete muovervi lentamente in senso orario attorno all'altare guardando le fiamme che lo specchio riflette che rimbalzano su tutto ciò che avete intorno a voi (quindi sugli oggetti della stanza, le pareti .. tutto ciò che vi circonda).
Aumentate in maniera graduale la velocità invocando mentalmente la Dea chiedendole di proteggervi ( a parole vostre non dovrete seguire per forza una preghiera schema).
Muovetevi sempre in maniera più veloce e guardate la luce delle candele che taglia l’aria ripulendola bruciando tutte le negatività e tutti i percorsi lungo i quali le energie negative hanno viaggiato nella vostra casa.
Caricate la vostra casa con la luce protettiva della Dea.
Correte attorno alle candele fino a quando non sentirete l’atmosfera cambiare, fino a quando non sentirete che la vostra casa è stata ripulita ed ora è protetta dalla Grande Dea.
Quando avrete finito mettetevi davanti all'immagine della Dea. Ringraziatela con parole semplici dettate dal vostro cuore, spegnete le candele una per volta legatele insieme con un nastro di colore bianco e conservatele in un posto sicuro e lontano da occhi indiscreti.