Libri pubblicati

Incantesimo della dea Morrigan contro malocchio e fattura.

<data:blog.title/>Haimirem.com: Magia esoterica, occultismo e scienze alternative <data:blog.pageName/>Incantesimo contro malocchio e fattura.
Questo incantesimo, che ritroviamo nelle pratiche della religione Wicca è un famoso rituale di protezione che si avvale dell’ intercessione della dea Irlandese Morrigan.
La triplice dea irlandese Morrigan era composta da tre entità: la vergine Ana, dea della fertilità; la madre Babd, colei che fa bollire materia nel calderone che perpetuamente produce vita; e la dea del tempo Macha l'anziana, la grande dea dei fantasmi o Madre della morte.
Per cui non dovete stupirvi se la Morrigan appare prima come una donna combattiva e guerriera e poi come una dolce fata, madre e consigliera.
È un'opera di magia semplice da eseguire ma molto efficace.
Può essere fatta nel periodo e nel tempo che più vi aggrada ma sarebbe preferibile approfittare dell’energia della luna crescente.
Respinge tutto quello che di negativo ci viene ‘trasmesso’ da chi ci vuole male, dalle malelingue o dalle persone invidiose.
Ottimo contro malefici e malocchio.

Recuperatevi il seguente materiale:
  • Una candela rossa,
  • Della ruta tritata secca o fresca
  • Sale marino non raffinato grosso
  • Olio di mandorle
  • Un foglio di alluminio
  • Un piatto piano largo.
Ungete la candela con l’olio di mandorle utilizzando entrambe le mani partendo dal basso e andando verso l’alto.
Mettete il sale e la ruta sul piatto e fate rotolare sopra la candela in modo che questa si impregni del sale e della ruta.
Ora ponete la candela da una parte, lavate il piatto e foderatelo con la carta d'alluminio.
Prendete la candela e posizionatela al centro del piatto accendendola con dei fiammiferi di legno. Fate in modo che la candela resti in piedi semplicemente utilizzando la sua cera.
Quando la candela è ben posizionata ed essa arde bene potete pronunciare l’incantesimo della Dea Morrigan, che in questo caso rappresenta la dea della forza.
“Dea della Forza e della Lotta, sei il muro per difendermi dal male e dalla magia del mio nemico. Soprattutto (dire qui il nome di chi si pensa che ci attacca), rendilo impossibile da raggiungermi.
E contro questo muro si spezza il male che mi ha mandato e che si allontana via da me.
Rimango sicuro sotto la tua protezione, mia Dea, nello stesso tempo, che questa candela, si consuma, si consumino i simboli di tutti i mali.”
Rimanete in meditazione sul Vostro desiderio di protezione e ripetete l’incantesimo ad intervalli frequenti (quasi come un mantra) fino a che la candela non è completamente consumata.
Alla fine prendete il foglio di alluminio che fodera il piatto e richiudeteci dentro tutta la cera rimasta. Fate il gesto di portare tutto (e con esso simbolicamente le negatività) lontano da casa Vostra seppellendolo in un giardino o in un bosco.