Lucifero ed il Graal

Lucifero ed il Graal
Secondo la leggenda, il Graal era uno smeraldo staccatosi dalla fronte di Lucifero durante la sua abissale caduta, e che raccolto dagli angeli, fu scavato a forma di calice e riportato nel paradiso terrestre alla cacciata di Adamo ed Eva. 
Il loro figlio Seth, prefigurazione di Gesù, rientrò nell’Eden per quaranta giorni (oppure mesi o anni), recuperò l’oggetto prezioso, che sarà poi affidato ad Ermete Trismegisto, o, in un variante, ai Druidi. Nel cenacolo, il Graal si ritrova misteriosamente fra le mani di Gesù che vi beve il vino dell’ultima cena. 
Il calice, raccolto da Simone il lebbroso, viene consegnato a Pilato, che lo regala a Giuseppe d’Arimatea. 
Questi vi raccoglie il sangue di Gesù crocefisso, quando la lancia del centurione Longino ne trafigge il costato. 
In seguito, secondo la narrazione di Robert de Boron, quando sparì il corpo di Gesù, Giuseppe d’Arimatea viene accusato del furto e imprigionato. 
In carcere conserva la coppa, dove una colomba viene a deporre una magica focaccia che lo alimenta.
Liberato, lui e Nicodemo, insieme alle Pie Donne, portano il calice sulla costa francese, e di qui ai confini con la Spagna, oppure in Inghilterra.

Il rituale della ventunesima notte

Questo incantesimo serve per trovare l’amore o per conquistare una persona che vi interessa (anche se è già impegnata).
Non è un rituale di legamento ma piuttosto serve per aumentare la vostra capacità di ammaliare e quindi di sedurre.
E’ un rito semplice nell’esecuzione, molto piacevole da eseguire (serve anche per 'coccolarvi' un po') ma comporta diversi ‘passaggi’ per cui richiede il 'giusto' tempo per essere portato a compimento. 
Questa pratica richiede una candela porpora con essenza di verbena e un infuso (di cui trovate, ovviamente la ricette in questo articolo)
La candela all'essenza di verbena potete tranquillamente farla da Voi seguendo questo metodo: 
alzate lo stoppino da una candela nuova (color porpora) e tagliarlo con le forbici fino a ottenere una lunghezza di 1,5 cm. 
Se si utilizza una candela usata, accesa in precedenza , si consiglia di eliminare la parte bruciata dello stoppino (non più in grado di assorbire l'essenza) e di raschiare intorno per togliere la cera semi-consumata. 
Aggiungere 10 gocce di olio essenziale naturale alla verbena, avendo cura di instillare la fragranza attorno (non sopra!) allo stoppino.
Lentamente, lo stoppino assorbe la fragranza, che penetra nel centro della candela. 
Dopo 15 minuti potrete utilizzare la Vostra candela.

La forza e la virtù del sangue.

La forza e la virtù del sangue
Nonostante, per personale decisione, non scriverò mai di rituali che devono essere eseguiti fondandosi sull'energia del sangue (anche perché li trovo inutili ed anacronistici) vi ripropongo, come lettura per il week-end, questo bellissimo articolo (datato 2013) scritto con chiarezza e precisione da un utente del forum  'antro della magia' di cui ne ho mantenuto quasi tutto il contenuto originale, a parte qualche aggiunta e correzione personale.
È innegabile che l'energia ed il grande 'potere' vitale del sangue sia stato uno dei fondamenti della cosiddetta 'Alta Magia' antica ed ancestrale e quindi mi è sembrato giusto offrirvi anche questa dissertazione. 
L'articolo è piuttosto lungo e richiede un po' d'attenzione per essere pienamente compreso, quindi prendetevi il giusto tempo se ritenete di leggerlo.
Buona lettura e buon primo week-end d' agosto a tutti voi che condividete con me la passione per gli argomenti 'dell'Altra parte dell'essere razionale'.

L'invocazione di Santa Sara Kali.

Legamento d'amore: L'invocazione di Santa Sara Kali.
I ' Legamenti d'amore' sono delle potenti pratiche esoteriche che sono in grado, se eseguite correntemente, di fare arrivare sulla persona amata in oggetto energie che hanno come scopo di fare in modo che anche quest'ultima si ritrovi a rivolgere i propri pensieri e sentimenti su chi, appunto richiede o esegue il rito di legamento.
Si crea così una unione di sentimenti che porta a risolvere i problemi della coppia, oppure a fare in modo che una persona si accorga di noi e che ci desideri.
Il legamento, riassumendo ha lo scopo di:
  • Far sorgere l'amore nella persona desiderata 
  • Rafforzare i legami esistenti 
  • Tenere lontani possibili 'concorrenti' in amore 
  • Evitare allontanamenti e separazioni. 
Queste pratiche esoteriche possono essere una soluzione efficace e potente per ritrovare gli equilibri nella vita affettiva.

Legamento: la rosa di Santa Muerte

Rituale di legamento: la rosa di Santa Muerte
Santa Muerte o la Santissima Muerte è una figura del culto messicano, che riceve preghiere sull’amore, fortuna e protezione da parte dei suoi fedeli.
Nonostante la Chiesa Cattolica abbia condannato questa credenza, sono molte le persone che praticano questo tipo di culto.
Nella devozione popolare , la Santa Muerte viene pregata attraverso una ritualità magica che distingue i suoi poteri a seconda del colore del suo mantello.
Le più venerate sono la Morte Verde, pregata per protegger le persone in carcere “per giusto o ingiusto motivo” e per uscire dalla tossicodipendenza, la Morte Rossa cui si chiede vigore sessuale e soddisfazione in amore, la Morte Gialla preposta al denaro e al commercio; quella Nera viene invocata per commettere fatti di sangue ed esserne protetti.
La Santa Muerte vestita di Bianco é la più ecumenica, quella che allude al rinnovamento e alla rinascita spirituale.
Al suo altare vengono offerti fiori, candele, ma anche ventagli, sigari, alcolici.
In questo post vi presento un rituale molto potente per attirare l'amore e le attenzioni di qualcuno che vi interessa.
Questo è a tutti gli effetti un incanto di legamento basato proprio sulla richiesta di intercessione volta a questa divinità.

Rito delle candele e delle rose

Magia rossa: Rito delle candele e delle rose
Vi propongo oggi, un rito semplice di magia rossa / bianca che serve per riconfermare e rendere più
solido il rapporto con il partner , rapporto che magari sta passando un momento di crisi o di 'stanca'. Fa parte dei riti 'personali'. 
E' un rito che deve essere eseguito personalmente perché serve per riequilibrare il proprio microcosmo in funzione di migliorare il protendere verso la persona amata. 
Questo genere di riti servono per raggiungere una maggiore serenità e rendere positiva la nostra aurea che influenzerà anche atteggiamenti e sensibilità della persona per cui vibra il vostro 'cuore'. 
E' un rito che prevede preghiera, concentrazione e silenzio. 

Scolpire l'anima ('soul scalping')

Illuminati: Scolpire l'anima
Le celebrità che appaiono con l'occhio sinistro nero fanno parte degli Illuminati? 
Elizabeth Hurley, Boy George e Robert Downey Jr. sono tra coloro che sono stati fotografati con l’occhio tumefatto insieme all'ex presidente degli Stati Uniti, George W. Bush, Papa Francesco, il principe Filippo e il principe Andrea. 
Secondo alcuni teorici della cospirazione, l'occhio sinistro nero fa parte di un rituale di iniziazione degli "Illuminati" durante il quale l’iniziato deve provare dolore per diventare più potente. 
Sherry Shriner, che ha scritto il libro “Intervista con il diavolo”, in cui raccontava i suoi dialoghi con Lucifero, ha parlato del legame tra l’occhio nero e il rito del “soul scalping” (letteralmente vuol dire ‘scolpire l’anima’).